Scritto da Federico Guido

Puoi trovare le Opere di Anna qui:
https://lookingforart.it/artista/anna-vassena/

Come e quando nasce la tua passione per l’arte?

La mia passione per l’arte è nata praticamente con me. Fin da bambina disegnavo, dipingevo, coloravo su qualunque cosa avessi sottomano. Ho sempre osservato tutto ciò che mi circonda, meravigliandomi tanto delle grandi quanto delle piccole bellezze o stranezze che il mondo ci offre. Non mi sono però mai limitata esclusivamente ad osservare: mi sono sempre fatta catturare infatti da un’immagine o una scena permettendo che questa si fissasse nella mia mente e mi portasse, a volte anche per giorni, a pensare alla sua origine, ai suoi effetti, al suo modo d’essere.

Una notevole influenza in questo approccio l’ha avuta mia nonna. Con lei ho passato la maggior parte della mia infanzia ed è stata lei che mi ha indotto a spingere lo sguardo oltre la superficie, alimentando (forse un po’ troppo) la mia fantasia e la mia voglia di mostrare agli altri ciò che vedevo attraverso il colore e la materia.

Quali figure, dentro e fuori il mondo artistico, hanno influenzato maggiormente il tuo percorso fino ad oggi?

Non saprei indicare quali figure nel mondo artistico abbiano influenzato il mio percorso in modo specifico. Come accennato prima, qualunque cosa io veda, legga o senta, cerco sempre di imprimerlo nella mia mente per poi farlo diventare parte di uno scrigno da cui attingere in fase di creazione.

Desertica di Anna Vassena
Desertica di Anna Vassena

Come nascono le tue opere? Sono il frutto di lunghe riflessioni o di improvvise illuminazioni? Parti dal titolo o lo attribuisci a lavoro terminato?

Le mie opere non hanno un modo di nascere prestabilito. Alcune nascono da riflessioni elaborate a lungo, nate da letture di testi vari o notizie che sento. Altre vengono da sentimenti che provo in un determinato momento o da stati d’animo molto forti che ho bisogno di comunicare all’esterno.

Lo stesso accade con il titolo: a volte penso prima al titolo (o meglio, al concetto) e poi cerco il modo migliore per rappresentarlo; altre volte, invece, concludo l’opera e poi, come si fa con un bambino appena nato, le attribuisco il nome che più sento calzarle a pennello.

Che messaggio vuoi veicolare attraverso le tue opere? Tra questi ce n’è uno che tieni a trasmettere in maniera particolare e, se sì, perché?

Nelle mie opere più recenti tratto il tema della maschera, quella che mettiamo davanti agli altri e davanti a noi stessi per sentirci accettati, nasconderci o proteggerci. Come i lavori precedenti, anche questi ultimi affrontano un argomento delicato come la natura umana. Proprio partendo dalla personale e curiosa osservazione di tutto ciò che ci circonda, sono arrivata a credere infatti che ogni essere umano sia un libro da scoprire e che abbia sempre qualcosa di nuovo e meraviglioso da raccontare. Questo spiega, ad esempio, l’utilizzo del collage (composto da pezzi di testi ritrovati nei mercatini o nelle cantine) per fare da sfondo al soggetto figurativo nei miei quadri.

VitaMina di Anna Vassena
VitaMina di Anna Vassena

Cosa ti affascina della pittura? Perché e che senso ha fare pittura oggi per te?

Della pittura mi affascina la sua capacità di assorbire completamente anima e corpo. È una sorta di portale d’accesso a un universo parallelo dove non esiste più la realtà che ti circonda, con i suoi problemi e le ansie che ne derivano. Nella pittura la persona quindi si annulla ed esiste solo colore, materia, creatività e vita.

Proprio per questo motivo fare pittura oggi ha senso più che mai. In un mondo frenetico, creatore di problemi, ansie e paure, quest’arte rappresenta un modo per evadere, accedere a un’altra dimensione e tornare con un messaggio chiaro in grado di denunciare lucidamente la complessità in cui viviamo. Solo così si può comunicare un qualcosa di realmente forte e sperare che, allo stesso modo, gli altri comprendano ciò che tu provi mentre realizzi un’opera.

Come ti stai trovando con LFA e che ne pensi invece del loro progetto e della volontà di dare spazio a giovani artisti che in altri contesti farebbero fatica a mettersi in evidenza?

Le persone che lavorano dentro LFA sono davvero splendide. Grazie a loro ho potuto conoscere giovani come me che credono nell’arte e nella sua forza, che danno sempre il massimo e amano quello che fanno.

Aria, Aria, Aria! di Anna Vassena
Aria, Aria, Aria! di Anna Vassena

Lascia un commento

Art Factory – Galleria D’Arte
Via Romolo Gessi, 28
20146 Milano

LUN – VEN 11.00 – 19.00

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e concediti il piacere dell’Arte {NO-SPAM}

Copyright © 2019 Art Around S.r.l. All Rights Reserved.
Sede Legale: Via Ludovico Ariosto, 21 20091 Bresso – P.IVA 10725010960  Privacy Policy
CLOSE

Categorie

Artisti

Aggiungi al Carrello