Cecilia Maran
Cecilia Maran, classe 1997.

Cecilia Maran è incisora con base tra Padova e Venezia. Si diploma al Liceo delle Scienze Umane "Amedeo di Savoia Duca d'Aosta" di Padova e frequenta il corso ordinamentale di arpa, fino al settimo anno, presso il Conservatorio di musica di Venezia. Consegue il Diploma di Primo Livello in “Tecniche dell’Incisione - Grafica d’Arte” nell’Ottobre 2019 presso l’Accademia di belle arti di Venezia, dove tuttora sta terminando gli studi magistrali. Partecipa a diverse mostre in Italia e all’estero, tra cui Mirror-face to face (Vicenza e Douro, Portogallo), L’Arte delle Scienze Marine - Gli oceani ritratti da artisti e ricercatori presso la sede CNR ISMAR Venezia, mostra riproposta presso il museo M9 di Mestre e al Primo Premio d'Incisione 2020 presso la galleria Kezuo Art di Venezia. Partecipa inoltre all'Asta di beneficenza organizzata da AVAPO Venezia, in collaborazione con Christie’s e al concorso Festival Internazionale di Incisione Contemporanea a Trento, in cui viene selezionata tra i primi 40 incisori dalla Giuria Tecnica. Vince il terzo premio nella sezione Incisioni in occasione della mostra Art Expression (Novara) e ottiene il secondo posto al Premio Rotary Arte e Cultura 2020. Le sue incisioni fanno parte di collezioni pubbliche e private.

POETICA

“Sento molto vicino l'elemento fluido e imprevedibile dell'acqua che reinterpreto nei miei lavori attraverso sia forme lineari che più vaporose, descrivendolo a pieno. Ho trovato nei fondali marini uno dei fondamenti principali su cui stabilire la mia ricerca, in quanto essi sono tra le espressioni naturali più misteriose al mondo, poiché sommerse e, per lo più, sconosciute. La reinterpretazione delle forme di vita che i fondali ospitano sfocia in una riflessione sulle varie sfumature attraverso cui la vita si presenta: esistono momenti che, nel bene e nel male, sorprendono e sconvolgono, per poi permettere di comprendere qualcosa di più su sé stessi. Il fine che si propone nelle mie opere è quello di invitare chi le guarda a guardarsi dentro, come se nella complessità dei dettagli stampati e nei livelli di colore che si percepiscono in trasparenza, ci si potesse, in qualche modo, riconoscere e capire nel profondo.”

ESPOSIZIONI
  • “MiniPrint Exchange”, Qu.Bi Gallery Treviso, 2018
  • “Mirror-face to face, Qu.Bi Gallery”, Vicenza e Douro (Portogallo), 2019
  • “Mirror-face to face”, MINIPRINT, Qu.Bi Gallery Vicenza, 2019
  • “International Miniprint Exchange 2019”, Qu.Bi Gallery Vicenza, 2019
  • “A luci quasi spente”, Art Night 2018, Accademia di Belle arti, Venezia, 2018
  • “Nessuno è troppo piccolo per fare la differenza", Art Night 2019, Accademia di Bellearti, Venezia, 2019
  • “Accademia di Belle Arti di Venezia Per Inciso”, Venezia, 2018
  • “SeiPrimi Minibiografie dal Mondo dell’Arte - Piacere, mi presento!”, Circolo Spazio Estetico Padova, 2019
Filtri Attivi Cancella Filtri