Yarid Bandilli Yarid Bandilli, classe 1999.

Yarid Bandilli é nato il 6 aprile 1999 a Desio, in provincia di Monza Brianza. Fin dalla più tenera età è sempre stato avvolto da un preponderante spiraglio artistico proveniente, per via ereditaria, dalla parte del suo albero genealogico più recente. Infatti, con la determinazione che ha accompagnato l’aspirazione dei suoi sogni, ha frequentato dall’età di 14 anni il rinomato Liceo Artistico Modigliani di Giussano (MB) in cui ha assorbito e rielaborato gli insegnamenti tecnici e umanistici dell’arte nelle sue più svariate sfumature, avendo frequentato l’indirizzo di Arti Figurative. Attualmente sta svolgendo un processo di studi che segue la medesima traiettoria in veste di studente dell’Accademia di Brera a Milano, affidato alla facoltà di pittura. Si mostra essere un artista particolarmente prolifico le cui tecniche di perfezionamento e di delineazione della sua poetica sono in continuo svolgimento e basati su continue ricerche e studi.

POETICA

“La mia attuale produzione artistica volge il suo sguardo verso lo spettatore, il quale ne diviene principale interprete secondo diverse sfumature. Infatti diventa il fruitore fondamentale che si inserisce in una dimensione di ricerca verso il concetto di percezione, evasione e tangibilità della realtà. Il mio iter artistico è finalizzato al porre un quesito che nasce nello spettatore, inerente a cosa sia effettivamente la realtà, diventando così la congiunzione tra immagine e fotografia: da qui l'indirizzo iperrealista che diventa il filo conduttore di tutte le mie opere”.

ESPOSIZIONI
  • Concorso Arte e Laguna, Venezia, 2018
  • Concorso Cairo Editore con pubblicazione nella rispettiva rivista mensile ‘Arte’, 2019
  • Decima edizione del Concorso Ricoh, 2020
  • Concorso Combat Prize, 2020
  • Premio Vittorio Viviani 2021 con rispettiva pubblicazione nel catalogo del concorso del 2020
  • Esposizione collettiva, Quartiere Brera, Milano
  • Esposizione collettiva, Palazzo Zenobio, Venezia
Filtri Attivi Cancella Filtri