Francesco Bambace, classe 2001

Nasce a Faenza nel 2001, artista digitale e designer autodidatta.
Nel 2017 durante gli studi di ragioneria inizia a svolgere diverse commissioni e a prendere sempre più dimestichezza con tutti i programmi di video editing e illustrazione.
Proseguendo gli studi nel ramo dell’informatica, la sua arte diventa sempre più incentrata sul collage digitale, con il fine di rendere il vintage sempre più POP.

POETICA

“Il mio collage ha lo scopo di smantellare un immaginario ispirato a propagandistici e pubblicitari e renderlo onirico. In questo modo, riesco a creare contesti completamente nuovi, a mettere nero su bianco un concetto e a trasmettere un messaggio a chi osserva. Nel 2019, durante un viaggio in Giappone, ho avuto l’occasione di approfondire la mia ricerca artistica e di affinare la mia abilità nello storytelling, altamente influenzato e ispirato ai miti e alle leggende del paese che stavo visitando. Il mio fine ultimo è quello di raggiungere una soddisfazione estetica, sia attraverso l’utilizzo di colori vivaci, in grado di incuriosire l’occhio più attento, sia attraverso l’aggiunta di piccoli dettagli che arricchiscono le mie opere”.

Visualizzazione di tutti i 12 risultati

Carrello

0

Nessun prodotto nel carrello.