🎁 CONSEGNA GRATUITA IN TUTTA ITALIA 🎁

Ivad Bassil

Ivad Bassil, classe 1993.

Ivad Bassil è un pittore e scultore Libanese. Frequenta l’Accademia di Belle Arti di Beirut e successivamente si laurea in Arti Visive e Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera nel 2017 . Partecipa a numerose mostre, in Italia e all’estero. L’Italia è da sempre il suo sogno, sente l’esigenza di uscire dalla sua realtà territoriale, il Libano, per lanciarsi verso la creazione. Così, lontano dal suo Paese, in Italia dal 2013, si sente bene, appagato, ma “sospeso”. Sospeso tra due culture, la libanese e l’italiana, l’Artista lavora sul processo di stratificazione del colore, creando una pittura essenziale , alla continua ricerca della Traccia del Tempo. L’utilizzo attento e raffinato delle cromìe è un’importante scelta di campo che rimarca uno stato d’animo in bilico tra il voler essere e il voler diventare. Così come il suo Libano è crocevia e ponte tra il mondo Cristiano e il mondo Islamico, così l’Artista Ivad Bassil vuole essere un ponte tra realtà differenti tra loro, un crocevia tra il mondo reale e la sua immaginazione, che è il suo mondo ideale.

POETICA

“Racconto la mia storia in varie forme. Il mio fare artistico si evolve costantemente. Porto sulla tela l’invisibile, il mio mondo interiore. Il disagio che provo in questo Tempo Sospeso, da quando è iniziata la pandemia da covid-19, lo cristallizzo e lo neutralizzo nella mia Terra delle Meraviglie, Wonderland. Ci siamo allontanati dai nostri affetti per paura, per proteggere noi stessi; io, nel mio studio, ho iniziato a “vedere”, con gli occhi della mia creatività, il mondo a modo mio. Come un bambino, l’energia negativa del lockdown l’ho catturata e trasformata in Bellezza, Costruzione, Positività, Dialogo. Sogno la possibilità di un nuovo inizio, di fiducia nel prossimo, di purezza e di innocenza. Dipingendo con colori saturati, pieni, forti, voglio trasmettere gioia, libertà, serenità. Una filosofia, un modo di essere, un mondo ideale, pieno di desideri d’amore e di fraternità. Il segno nero rappresenta me stesso che vola verso le nuvole, verso i colori, i miei colori, che permeano il mio mondo delle meraviglie”.

ESPOSIZIONI
  • “Arte in Viaggio nel Regno delle Due Sicilie”- Museo Diocesano Salerno, 2017;
  • INCROCI– Ameno, Italia, 2018;
  • “Nel Segno della Croce”- Museo Diocesano Salerno, 2018;
  • Panacea Hc – Sydney, Australia, 2018;
  • 2018 Museo Diocesano – Salerno, Italia
  • Flic Festival – Lanciano, Italia, 2019;
  • Arte passante, Milano Porta Garibaldi, 2020.

Visualizzazione di tutti i 8 risultati

Carrello

0

Nessun prodotto nel carrello.